Home



  Chi siamo
  Metodo Cavallari®
  I libri
  I corsi
  Convegni
  Dicono di noi
  Contatti


  Abbiamo tenuto e teniamo diversi generi di corsi e seminari di Terapia del suono. Li possiamo riepilogare come segue:

Corsi per la persona (cp)
Corsi specifici per il lavoro (csl)
Corsi di formazione professionale (cfp)


     A chi può essere utile un corso di Terapia del suono?


  A tutti.
  È così che rispondiamo ai convegni, o dovunque ci venga rivolta questa domanda. Ed è quasi imbarazzante, per noi – sembra un’affermazione di parte – ma la verità è questa.
  Perché?
  Perché il suono riguarda tutti noi, a qualunque etnia o cultura o regione del mondo apparteniamo. Viviamo immersi in un mondo di suoni e, che ne siamo consapevoli oppure no, ne abbiamo molta più conoscenza di quanto immaginiamo.
  Aggiungiamo che questo vale anche per le persone stonate, alcune delle quali – lo abbiamo saputo in seguito – hanno evitato di partecipare ai nostri corsi perché si sentivano escluse dal mondo dei suoni. Ci è dispiaciuto molto.
  Contrariamente a quanto si pensa, inoltre, anche le persone sorde possono beneficiare dell’utilizzo del suono. Il suono si propaga nell’aria ma non soltanto, perciò la trasmissione ossea diventa il veicolo eletto nella terapia dei pazienti affetti da parziale o totale ipoacusia.



     A chi è sconsigliato un corso di Terapia del suono?


  La Terapia del suono è sconsigliabile in una sola situazione, vale a dire in presenza della cosiddetta epilessia musicogena.
  Si tratta di una forma rara di epilessia, nella quale le crisi sono scatenate appunto da rumori o musiche con precise caratteristiche.
  In linea teorica, perfino in questo caso la somministrazione di stimoli sonori potrebbe risultare accettabile, se contenuta entro l’ambito dei suoni consentiti. Il repertorio e le sonorità scatenanti le crisi, infatti, presentano chiare e definibili peculiarità sonoro-musicali.

         


    CORSI PER LA PERSONA (CP)

  Si tratta di corsi dedicati a trattare persone con sintomi specifici, così come a migliorare lo stato di benessere e di equilibrio dell’individuo.

  In quest’ultimo caso, per esempio, il rilassamento che si è in grado di ottenere con l’uso del suono e della musica è estremamente profondo, efficacissimo quindi per ricaricarsi in un periodo di particolare stanchezza o fatica mentale.
  Anche le piccole nevrosi del nostro vivere trovano grande beneficio nell’uso terapeutico del suono e della musica, mentre il confronto con le altre persone del gruppo crea un clima che favorisce l’introspezione, portando alla luce gli aspetti da trattare.



  Poiché i Corsi per la persona (CP) includono innumerevoli situazioni e difficoltà umane, possiamo ordinarli in base alla loro destinazione, oppure in base alla tipologia del sintomo individuato o, ancora, in base agli obiettivi: dai corsi per lo sviluppo psicomotorio – nel caso dei bambini – a quelli per i disturbi dell’alimentazione, dai corsi per gli anziani a quelli di integrazione sociale, dalla neuroriabilitazione ai disagi dell’adolescenza.


Elenchiamo di seguito i principali
Corsi per la persona (CP)

Autostima
Benessere psicologico
Comunicazione interpersonale
Sviluppo dell’empatia
Ascolto
Rilassamento profondo
Energia vitale
Felicità
Gravidanza
Terapia del canto
Disagi interiori
Insoddisfazione
Disagi della crescita (es. adolescenti)
Timidezza invalidante
Paura
Paure dei bambini
Depressione
Disturbi dell’alimentazione
Sovrappeso
Dipendenze
Disagi legati a una condizione alterata (es. ospedalizzazione, isolamento, traumi psicologici)
Disagio sociale (es. immigrati, detenuti e altri)
Disagi degli anziani (sia in famiglia sia nelle case protette)
Demenze senili
Alzheimer
Morbo di Parkinson
Riabilitazione motoria
Neuropsicologia e funzioni cognitive (es. memoria, attenzione, percezione)
Disturbi del linguaggio (es. afasia)
Neuroriabilitazione
Sviluppo psicomotorio (solitamente con bambini)
Disturbi dell’apprendimento
Disagi di inserimento scolastico (es. integrazione etnica, difficoltà di socializzazione)
Disagio familiare e scolarità
Ritardo dello sviluppo e malattie genetiche (es. sindrome di Down)
Autismo e disturbi dello spettro autistico


    Preparazione del materiale per uno dei nostri corsi


  I corsi vengono strutturati secondo tempi e modalità corrispondenti agli obiettivi.
  Quanto alla formazione dei gruppi, il numero dei partecipanti è variabile e viene deciso di volta in volta sia in base alle richieste, sia in base a criteri più squisitamente terapeutici.
  Chi volesse organizzare un Corso per la persona (CP) può inviarci una mail, specificando nell’oggetto le parole “richiesta corsi”.


.............  ♪♫♪♫♫♪♪♫♪  .............


HANNO DETTO

“Ho preso parte al gruppo guidato da Lucia e Michele Cavallari in un momento difficile e stressante, ed è stata una cascata di stelle che mi ha investita di calore e di energia.
E così, rinvigorita, ho ripreso il mio cammino.”
  Partecipante a un corso sulla felicità



“Grazie per avermi fatto comprendere le cose in altre maniere.”
  Una adolescente



“È diventato un appuntamento importante. Lo aspetto con gioia e non ci rinuncerei per niente al mondo.”
  Un anziano con difficoltà motorie



“Siete persone fantastiche e molto speciali che sanno capire e aiutare le persone in difficoltà!”
Un adolescente “inquieto”  (così si definisce)



“Ho partecipato al corso perché spinto da pura curiosità e senza nutrire alcuna particolare aspettativa.
Ho affrontato tutto a cuore aperto, come si fa quando non si ha nulla da perdere ma solo la voglia di abbandonarsi al gioco e a un pizzico di leggerezza.
E invece...ho avuto molto di più!”
  Partecipante a un corso per il rilassamento profondo



“Ho scoperto che non abbiamo solo due orecchie ma le abbiamo in tutto il corpo e spero che un domani tutte le persone lo proveranno. È una cosa bella e ti fa sentire leggero e meglio.”
  Una bambina partecipante a un corso di sviluppo psicomotorio



“Grazie per gli splendidi incontri che avete tenuto e grazie per la vostra comprensione. Non cambiate mai!”
  Partecipante a un gruppo di integrazione scolastica  (Scuole superiori)



“Le lezioni sono bellissime e sono contenta di non essermene persa nemmeno una. Mi sono molto piaciute e mi sono divertita tantissimo!”
  Partecipante a un gruppo di integrazione scolastica  (Scuole elementari)



“Questa esperienza si è rivelata una piacevole sorpresa, perché ha aperto in me delle porte, consentendomi, così, di conoscere parti inesplorate di me stessa. È un’esperienza che consiglio a chiunque, perché il suono è un filo magico che può guidarci in una dimensione di pura rivelazione.
Lasciatevi sorprendere!
Buon viaggio a tutti...”
  Partecipante a un corso di comunicazione interpersonale





Disegno spontaneo di una bambina partecipante a un corso sui disagi della crescita


    CORSI SPECIFICI PER IL LAVORO (CSL)

  Organizzati solitamente nell’ambito della professione, sono volti a migliorare l’approccio al lavoro, la coesione fra colleghi, la serenità e il clima lavorativi, il rapporto con la propria attività, la resa e la soddisfazione personali, così come altri temi specifici o difficoltà sorte nel tempo.
  Elenchiamo le categorie che più frequentemente richiedono questo genere di corsi:

Manager e dirigenti
Capi di industria
Chi svolge lavori stressanti
Chi svolge lavori a stretto contatto con il prossimo
Chi svolge lavori a contatto con la sofferenza
Chi è a rischio burn-out
Insegnanti di sostegno
Maestri
Docenti di qualsiasi istituzione
Educatori
Assistenti sociali
Assistenti di infanzia
Medici
Psicologi
Psicoterapeuti
Psichiatri
Logopedisti
Fisioterapisti
Infermieri
Operatori socio-sanitari


  Anche in questo caso, i corsi sono strutturati secondo tempi e modalità corrispondenti agli obiettivi.
  Il numero dei partecipanti è variabile e viene deciso di volta in volta sia in base alle richieste, sia in base a criteri più squisitamente terapeutici.
  Chi volesse organizzare un Corso specifico per il lavoro (CSL) può inviarci una mail, inserendo nell’oggetto le parole “richiesta corsi”.

°°°°°°°*****************************°°°°°°°


HANNO DETTO

“Il corso di formazione che più di tutti mi ha insegnato a conoscermi e a rapportarmi con le persone.”
  Un dirigente


“Il corso mi ha aiutato tanto, non solo sul lavoro ma anche nella mia vita personale.”
  Un’infermiera


“Non ho mai visto tanta competenza, professionalità e passione riunite insieme.”
  Uno psicoterapeuta


“La cosa bella è che impari, impari, impari e intanto ti diverti!”
  Un docente universitario

          
“Inseguiti” dagli studenti per una foto ricordo


    CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE (CFP)

  Si tratta di corsi dedicati a musicisti, esperti musicali, musicoterapeuti e chiunque lavori con la musica e con le emozioni.
  Rappresentano una sorta di specializzazione all’interno della professione che già si svolge, o all’interno della formazione già raggiunta.
  L’obiettivo principale è quello di esplorare le potenzialità comunicative del mondo sonoro-musicale, migliorando così il proprio rapporto con il suono, con le proprie competenze e le strategie di lavoro.
  Un esempio può essere il corso di Ascolto musicale soggettivo, per interpreti solisti o impegnati in formazioni varie (Quartetti, Quintetti, Orchestra, e così via) e desiderosi di migliorare il proprio rapporto con il suono quale mezzo di espressione di sé.
  Un altro esempio è il corso di Ascolto terapeutico, per affinare la capacità di cogliere i disagi dei propri pazienti, così come i messaggi non verbali che l’altro invia.
  In ambito universitario, molto proficuo risulta essere il Corso sugli aspetti comunicativi del suono e della musica nelle Facoltà a indirizzo umanistico (es. Scienze della Comunicazione, Scienze dell’Educazione e della Formazione, DAMS e altre), così come nella Facoltà di Psicologia, nelle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia, Psichiatria, Neuropsicologia e altre di ambito affine.
  Altri corsi possono essere dedicati a temi diversi e costruiti su specifiche richieste.

  Tra i vari Corsi di formazione professionale tenuti in questi anni, citiamo come esempio il seminario nato dalla collaborazione con la Mahler Chamber Orchestra (MCO). Alcuni musicisti e alcuni manager dell’orchestra, dopo avere frequentato con noi le lezioni teoriche, hanno incontrato diversi nostri pazienti, interagendo con loro attraverso la musica.
  La nostra soddisfazione più grande è stata quella di percepire un processo di riscoperta del potere del suono in musicisti di così grande esperienza, incuriositi e spesso stupiti da un utilizzo delle note tanto diverso dal loro.
    Di seguito, alcuni momenti del seminario con la Mahler Chamber Orchestra